03
Apr
09

MONEY, MONEY, MONEY.

from: PLAYBOY – aprile2009 n°4

Sognare in grande. Che storia i soldi.

Non so perché mi va di scrivere un post del genere ma un motivo potrebbe essere che “il fatturato di alcuni ricconi basterebbe a sanare il debito pubblico di diversi stati dell’ Europa Occidentale”.

Non voglio puntare “diti” o fare cazziatoni, ma vi riassumo il contenuto dell’articolo perchè lo trovo assurdo. Lo metto giù divertente.

PUNTO UNO: Per qualcuno il lusso potrebbe essere fare colazione la mattina con cappuccino e pasta. Molti lo fanno, io lo faccio. Ma la figata qual è? Rompere le palle e farsi portare i croissant caldi (non so come) dalla Francia. Considerando che noi l’unica cosa che ci facciamo portare a casa è la pizza di “Luca” e a distanza di mezz’ora ci arriva tiepida, ci viene da riflettere.

PUNTO DUE: Ok, a me piace fare shopping e ammetto che succede che ogni volta che passo in centro compro qualcosa; ma arrivare a spendere 14 milioni di dollari in sei mesi perchè, per caso, passo in città (a NY) per arrivare fino a Broadway, no. Ambhè la Katie Holmes lo fa e su questo punto un pò la invidio.

PUNTO TRE: Siamo sempre sullo shopping. Noi donne lo sappiamo che è bello, ma sappiamo anche che alla fine della giornata, se la battuta di caccia è stata pesante, siamo stanche e accaldate (magari). E allora perchè non entrare in un hotel e prendere una stanza a 500 bei dollaroni per rinfrescarci un pò? Eeeh sono problemi grossi, ma alla Angelina Jolie io lo concedo, perchè è bella e brava.

PUNTO QUATTRO: Non costringete l’amore vostro a imbottigliarsi nel traffico per portarvi a fare shopping il sabato pomeriggio. Suvvia, lasciate l’ auto a casa e, tipo se vi trovate a Londra (ma lo fanno diversi store nel mondo), fate una telefonatina a Harrod’s e fatevici portare da loro in elicottero no? Ah cari i nostri uomini, poi non dite che non pensiamo a voi eh!

PUNTO CINQUE: Parliamo di case. Ti accorgi di essere ricco se non ti preoccupi più dei tassi variabili che salgono e scendono. I beni immobili di Roman Abramovich nella sola Inghilterra assomigliano un sacco a quelli della Queen Elizabeth. Oprah Winfrey dei vostri acquari non se ne fa niente: la sua villa in California da 50 milioni di dollari è “dotata” di parco e lago artificiale con pesci rari che ci snuotazzano dentro; io ho sempre voluto un pesce rosso, per natura, poco invasivo. John Travolta si è fatto costruire una pista di atterraggio in giardino, io avrei dovuto abbattere la cuccia del mio cane, non mi sembrava il caso. La prossima volta che l’amministratore di condominio ci dirà che bisogna rifare il vialetto d’ingresso cosa gli vogliamo proporre? Ponte levatoio con fossato da 2 metri?

PUNTO SEI: Della festa di Robert Mugabe non voglio dire niente.

PUNTO SETTE: Vi piace lo sport? Bene, dai fate come Paul Allen (ex socio di Bill Gates). Si è comprato i Portland Trail-Blazers nella NBA perchè gli piace il basket. Ho deciso, domani mi compro qualche squadra di Rugby, che male non fa.

PUNTO OTTO: Amore ho scoperto che mi piace l’arte! Se fossi la fidanzata di Abramovich in questo momento avrei ricevuto in regalo una galleria e l’amore mio mi avrebbe portato a casa un Francis Bacon da 56 milioni di dollari e un Freud da 22. Evviva!

PUNTO NOVE: Leggo che Rupert Murdoch ha allungato a ciuscuno dei suoi 6 figli un assegno da 100 milioni di dollari. Mia nonna mi sgancia 50 euro quando torno a casa, ti voglio bene nonnina.

PUNTO DIECI: Il gelato mi piace, quelle belle coppone enormi che non riesco mai a finire. Eeeh si. Avverto in questo momento l’uomo che mi porterà, se vorrà, a NY. “Carooo! Siamo a NY e sono già al settimo ciuelo (che fa chic). Mi hanno consigliato un gelateria, si chiama Serendipity3 (come il film di John Cusack!! *__*) e mi hanno detto che fa un gelato buonissimo! Ad esempio, c’è una coppa (che se non sono minimo 10 kg di gelato mi incazzo, poi capirete perchè) che si chiama “Golden Opulence Sundae” che dentro ha vaniglia di Tahiti e del Madagascar, scagliette di rarissimo cioccolato Chuao venezuelano e una foglia commestibile di oro 23 carati” . L’amore mio: “Uuuh sembra buono! Dai andiamoci” . Ci vai, la mangi, lui fa il galante e va a pagare. Toglie il portafoglio dalla tasca, prende con 2 dita, senza estrarla, una banconota da 50 verdoni. AHAHAHAHA. Io li comincio a correre e cerco di seminarlo.

(La coppa costa 1.000 dollari. Se andate sul sito, leggerete che per mangiarla si deve fare la richiesta 48 ore prima)

BUONE SPESE A TUTTI!

 


0 Responses to “MONEY, MONEY, MONEY.”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


i write, you read

contact

miriam.pittioni@gmail.com [Gtalk] miriam pittioni [skype]

I heart FeedBurner

Add to Technorati Favorites

Così tanto tempo e così poche cose da fare..

aprile: 2009
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Aggiornamenti Twitter

MYTUBE

Who's william_perry?

I wonder if you think of me when you can't fall asleep at night.

Covered.

Hear from you soon.

Doesn't mean I'm lost.

Be mine.

Stolen #01

Altre foto
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: