11
Apr
09

PROFILI immaginari di gente che scarabocchia.

vorrei fare come i bimbi. ti metti a pancia in giù sul tappeto. rompi le scatole al cagnolone che hai di fianco, tanto lui non si muove di un cm. prendi i pennarelli, i fogli bianchi. all’ orecchio ti arriva la voce di tua mamma che per l’ennesima volta ti dice di stare attento al tappeto. tu annuisci. lei si insospettisce. le sorridi. si scioglie.

01

prendi il colore che ti piace di più, anche se non ci azzecca niente con il disegno che vuoi fare. tiri righe, tracci cerchi, delinei controni. non ti va di disegnare “mamma e papà”, chiudi gli occhi e cominci a sognare. segui qualcosa. assecondi quello che la tua mano ti propone. ti perdi ma non hai paura.

02

il cane ti da una leccata in faccia. apri gli occhi e guardi il foglio. non sai cos’è. ma vedi tutto quello che vuoi in quell’ ammasso di macchie, righe e forme strane. tutto. la mente di un bambino è pericolosa si sa.

03

vorrei fare come gli adulti. ti siedi in modo composto sulla sedia. dai da mangiare al pesce.rosso.poco.invasivo, non ti darà mai importanza. l’hai fatto apposta, non gliel’avresti mai voluta dare nemmeno tu. prendi una penna, blu se va bene. stacchi un post-it. all’ orecchio ti arriva “Don’t you want somebody to love?” dei Jefferson Airplane. ti ricorda qualcosa, non ti va di ricordare. però sorridi. ti senti un pazzo.

04

prendi la penna tra le dita. la punti sul foglio e ce la tieni per un pò. la alzi e più che un punto è una macchia. provi a chiudere gli occhi, ma senti che rischi solo di sporcare la scrivania.

05

ti squilla il telefono. richiamo alla vita praticamente. leggi sullo schermo il nome di qualcuno con cui non vorresti parlare ma lo devi fare per forza. sono cose da grandi. mentre accenni a vaghi assensi di circostanza osservi il foglio bianco con quel punto blu. non ci vedi niente. niente oltre il punto blu. niente.

06

arrivo io. quella che non sa cos’è ma sa cosa vuole essere. mi siedo storta sulla sedia. saluto Toola Roola, anche lei poco.invasiva. se dipingo si sporcano prima le mie mani del foglio. succede sempre così. prendo un foglio o a quadretti o a righe. quelli tutti bianchi sono un lusso. non li ho mai. nelle orecchie gli auricolari del lettore. fa tutto lui. guardo in alto e penso a cosa voglio che mi si materializzi davanti.

07

qualsiasi cosa disegni viene per caso. a qualunque cosa disegni il significato glielo do passo passo. non so mai cosa succede. tratto dopo tratto. casualità e ricerca di bilanciamento. bellezza anche. dipende. prendo i colori e li uso come bimbi. scrivo frasi,scopro volti e abbozzo desideri.

08

chi mi sveglia da tutto ciò? la sigaretta che mi brucia tra le dita. faccio l’ultimo tiro, lo rigetto fuori e le mani davanti a me si perdono nella nebbia. la luce che corre in direzione del foglio fa sembrare il fumo molto denso. ho un brivido. la spengo. spengo anche la sigaretta. mi guardo le mani, sono tutte colorate ovviamente. vado a lavarmele. odio al gente che mi dice che è infantile.

sono grande io.

Annunci

0 Responses to “PROFILI immaginari di gente che scarabocchia.”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




i write, you read

contact

miriam.pittioni@gmail.com [Gtalk] miriam pittioni [skype]

I heart FeedBurner

Add to Technorati Favorites

Così tanto tempo e così poche cose da fare..

aprile: 2009
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Aggiornamenti Twitter

MYTUBE

Who's william_perry?

I wonder if you think of me when you can't fall asleep at night.

Covered.

Hear from you soon.

Doesn't mean I'm lost.

Be mine.

Stolen #01

Altre foto
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: