Archive for the 'Damn' Category

08
Mag
14

E se ti dicessi che.

If you’re not hungry, find something to eat.
If you’re not thirsty, find something to drink.

If you’re angry, find a cheek to kiss.
If your’e happy, find someone to punch out.

If you don’t like any song, write your own.
If you’re not having fun, drink a little more.

If you cannot fake a smile, then force a laugh.
If you cannot find the words, try to not stare at the phone.

If you feel like you’re falling, keep your head held high.
If you feel like you’re flying, close your arms and collapse.

If you think you’re a monster, be a fluffy one.
If you think no one loves you, be brave and be the one who loves unconditionally.

If you yearn for someone, try to keep your heart safe.
If someone yearns for you, try to keep his heart safe.

If you want to love, get ready ‘cause you’ll hate.
If you want to love, just love.

10155657_10152144502872399_1937425876409048502_n

Annunci
18
Apr
14

“Se ti morde, gli piaci”

Questo è quello che ha risposto mia sorella a mia mamma quando quest’ultima, riferendosi al gatto, le ha chiesto: “Perché mi morde sempre?”.

Perché gli piaci.

Gli umani come fanno? Cosa fanno per dirsi che si piacciono? No, non credo si mordano, almeno non sempre, ma credo potrebbe essere davvero una bella soluzione.
Fino a che non ti morde, non gli piaci.

Sai quand’è che secondo me cambiano davvero le cose?
Quando prendi il tram e la smetti di scegliere un posto solo per te.

Quando poi cominci a pensare che vorresti già lasciar perdere perché senti che non sei più capace di fare certe cose, perché hai paura e ti viene l’ansia, è meglio che ti fai una doccia per mandare via quell’odore li. Intanto.
Quell’odore li che tanto rimane nell’aria fino a che non spalanchi le finestre.
Mica come per i gatti, il loro schifo rimane nell’aria per mesi, puoi aprire tutte le finestre che vuoi, ma tanto rimane lì. Se ne va quando vuole lui.

Sai quand’è che le cose cambiano davvero?
Quando passare del tempo con qualcuno non ti fa pensare a quanto stai bene quando te ne stai da solo.
Perché ti piace di più.

Sai cos’è? È che se impari a convivere con la paranoia, non le permetti più di rovinarti la vita.
Perché la paranoia è come lo schifo che lasciano i gatti nell’aria.

Se ne va solo quando vuole lei.

1176210_10151808523967399_1325204098_n
Prima o poi si stanca.
Prima o poi passa.

20
Apr
09

lunedì 20aprile2009 h3:15AM

lunedì 20 aprile 2009 h3:15 AM

sono quelle nottate in cui non mi viene voglia di dormire. non ne ho voglia perché ultimamente sogno cose che non mi va di sognare, ma che i miei ricordi piazzano li, belle e pronte. devo solo stare a guardare.

sono un paio di giorni che mi va di fermarmi a pensare, a ragionare, e non arrivo mai a conclusioni certe. concludo sempre dicendo che faccio le cose istintivamente perchè mi va di farle.  concludo sempre convincendomi che non ho sbagliato.

cosa sono le scuse? frasi dette a caso perchè tutti vogliamo essere un pò artisti, un pò attori, un pò poeti.

sapete cos’è patetico davvero? dare importanza alle persone semplicemente in funzione di quanto sono conosciute.

sapete cos’è stupido davvero? dare importanza, ma tanta, a parole figlie di un “non ho tempo in realtà”.

avere paura di stare bene è una gran cazzata.

01
Apr
09

E…

pensi che certe cose a te non potrebbero MAI capitare.
pensi che, anche se non è ancora niente, qualcosa è.
pensi che saresti pronta a fare qualsiasi cosa, e lo sei.
pensi che certe persone, nella tua vita, non possano essere toccate da NIENTE e da NESSUNO.

e invece.

ma vaffalculo!
di cuore.
sentito.

26
Feb
09

DARKness.

ho dei momenti bui durante la giornata che fanno paura.

non so da cosa dipendono, ma arrivano, mi avvolgono, poi magari se ne vanno. arrivano insieme a dei pensieri un po’ annebbiati, che non riesco a decifrare.

forse non mi va proprio.

forse sto perdendo tempo: ho dei giorni pieni di cose da fare e dei giorni in cui penso che ho buttato via delle ore facendo un cazzo. il tempo comincia a farmi paura, non riesco a controllarlo..che ambizione.

penso all’immediato futuro e mi fermo subito. ho paura di fare progetti, ho paura di non portarli a termine.

forse non sono forte.

non forte abbastanza.

05
Gen
09

EX.

ME—> “mi hai dimenticata veramente?”

HIM—> “assolutamente no purtroppo, e dico purtroppo perché non mi rende la vita facile pensarti ogni giorno. io provo a farmi una vita, ma con te in testa non è facile”

spiazzata.

pensi che non può essere, e invece è così, da quella volta, non per te, ma per lui si, e non te ne capaciti.

non te ne capaciti perché forse, e dico forse, adesso ti rendi conto che la tua paura aveva ragione di esistere solo perché nessuno ti aveva mai amata così tanto. e sarebbe disposto a rifarlo forse.

ma tu per adesso no, e neanche più in la, no. quindi gli hai proposto un caffè perché se lo vedi per strada non vuoi girarti dall’altra parte. non vuoi abbassare lo sguardo. perché quegli occhi li hai guardati per 3 anni, e per 3 anni sono esistiti solo loro..

e adesso no.

è la prima novità da quando la storia è finita, un anno fa? beh, dipende dai punti di vista.

29
Dic
08

INTERVIEW WITH M***A* *I****** by WILLIAM PERRY – Pt.DUE

e conseguenze

è come quando salti, e sai che entro un secondo ritocchi terra..ecco, io faccio qualcosa d’impulso?..senza pensarci?..in quel momento sono al 7° cielo?..bene, la felicità dura esattamente quanto un salterello..e quando la inizi, sai già che non continuerà per molto..eppure, convinta come di poche cose, la fai!..vuoi sentire cosa si prova, sai che è l’unica (o una delle poche) occasione in cui puoi farlo..e, che sia giusta o sbagliata, non te la lasci scappare..l’hai fatto troppe volte e te ne sei pentita..

e questo è  il lato del mio carattere che dovrei odiare..ma non lo faccio..è un controsenso..delle cose che non ho fatto mi pento, perchè mi immagino come sarebbero potute andare, e sarebbero potute pure andare bene..delle cose che ho fatto, che non sempre sono andate a finire bene, invece non mi pento..perchè le ho vissute..in quel momento sapevo che dovevo prendere quello che veniva..la decisione era o SI o NO..e se fosse stata NO, su alcune situazioni recenti, mi sarei davvero mangiata le mani..

sensazioni

ci sto male..ci sto male perchè, anche se non sono una persona che se ti da vuole assolutamente qualcosa in cambio, ogni tanto fa piacere..con determinate persone fa piacere..non sono obbligata a essere carina, a far sentire speciali tot persone..lo faccio perchè mi va..lo faccio perchè mi fa star bene, lo faccio perchè mi fa piacere far star bene loro..è quando ti senti dire: “grazie, 🙂 bello davvero! ciao!” che realizzi che hai fatto tutto e niente, per qualcuno che dovrebbe essere niente..speri sempre che nell’altra scatti qualcosa che gli faccia pensare, almeno: “devo trovare qualcosa di bello anche io per lei, così magari la faccio sorridere anche io”..senza impegno..esattamente nella maniera in cui lo faccio io..

non pretendo niente da nessuno..

ma non scatta..non sempre, ci sono delle situazioni in cui c’è un rapporto talmente bello che a nessuno pesa fare niente..è tutto naturale e sincero, anche in una bella amicizia..per fortuna mi sono capitate e so cosa vuol dire, altrimenti questa conversazione sarebbe all’insegna della tristezza più totale..vorrei sottolineare che: SI, SO CHE LE PERSONE GENTILI ESISTONO, ALCUNE HANNO INCROCIATO LA MIA VITA, NON IMPORTA PER QUANTO TEMPO, MA MI HANNO DATO LA CONFERMA DELLA LORO ESISTENZA..non tutti sono stronzi e insensibili, e non tutti sono capaci a esternare quello che sentono, non trovano il modo giusto..

solo che è brutto quando ti rendi conto che non lo trovano solo con te..

morale

dico che non è che mi prendo delle inculate pazzesche..anche gli altri con me se le prendono..perchè la linea dell’intensità dei sentimenti, pur salendo o scendendo, mantiene sempre un certo livello di normalità..quindi so cosa potrebbe/non potrebbe succedere..non mi faccio castelli in aria..devo solo rendermi conto che non tutte le persone sono speciali, e soprattutto che non sono molte le persone che farebbero per me quello che io ho fatto per loro..

ma ripeto..non ve l’ho mai chiesto e mai rinfaccerò niente a nessuno..certe cose o le fai perchè ti fa piacere o non lei fai proprio..non agisci in funzione del ricevere qualcosa a tua volta..e non ti lamenti (io sto riflettendo, non mi sto lamentando, il fatto che io sia pensierosa è il pane della mia esistenza) se gli altri non ricambiano..non sono migliore di nessuno, non sono più speciale, più simpatica, più più più di nessuno..più sensibile, di qualcuno, forse si..e qui chiudo..è un problema mio..che forse sembro, ma non sono, forte come gli altri..

io spero..

..INTERVIEW WITH M***A* *I******, by WILLIAM PERRY..Pt.UNO




i write, you read

contact

miriam.pittioni@gmail.com [Gtalk] miriam pittioni [skype]

I heart FeedBurner

Add to Technorati Favorites

Così tanto tempo e così poche cose da fare..

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Aggiornamenti Twitter

MYTUBE

Who's william_perry?

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.