Posts Tagged ‘campaign

03
Apr
09

RAY-BAN – never hide#01

Advertising Agency: Cutwater, USA
Production company: Method labs
Song: Yusef – “Eat My Bear”

Il camaleonte è geniale. Animale perfetto per i nuovi modelli super colorati. Li vorrei tuuuutti!

I video fanno parte della campagna Never Hide, viral della Ray-Ban, che ha avuto un successo enorme.

Il primo è stato quello di due tizi che si lanciano gli occhiali e li indossano nei modi più assurdi:

Due ragazzi di fronte a una bacinella piena di Ray-Ban che se la battono su chi ne “pesca” di più:

E per ultimo quello della mucca:

[aggionamento –RAY-BAN – never hide#02]

Perché i Ray-Ban sono i Ray-Ban, ve l’ho già detto.

p1000167_icon2

26
Mar
09

OBAMA – ice cream

Create un personaggino cartoon con le sembianze di Obama, sullo sfondo piazzateci la Casa Bianca, cielo azzurro, stelline, alcune nuvole e arcobaleni qua e la.

Headline: “The Flavor of the Week! Black in White! – Chocolate inVanilla”.

duetobama

Advertising Agency: Voskhod, Yekaterinburg, Russia
Creative Director: Andrey Gubaydullin
Art Director / Illustrator: Vlad Derevyannykh
Copywriters: Aleksandr Parkhomenko, Evgeny Primachenko
Published: March 2009

Dichiarata come “joke” e assolutamente priva di alcun messaggio razzista, questa campagna pubblicitaria è stata comunque attaccata sotto vari punti di vista.

La pubblicità è comparsa sul sito Ads Of The World e il blogger che l’ha postata ha chiesto alle persone di esprimere il proprio pensiero. Il portavoce di un’associazione  russa per i diritti umani dichiarò su Sky News che l’immagine avrebbe suscitato pensieri razzisti pur non contenendo alcuna frase esplicita. La Voskhod rispose dicendo che non era sua intenzione riporre contenuti razzisti nella campagna. Un portavoce dell’agenzia disse che l’immagine voleva solo far risaltare il Presidente americano alla Casa Bianca.

“This is not racism for Russia. It’s just fun” disse Andrey Gubaydullin, creative director della campagna.

Ho letto in giro che è stata attaccata anche riguardo l’utilizzo di molteplici arcobaleni ad indicare una serenità apparentemente inattaccabile in un momento in cui di tranquillità, a livello mondiale, ce n’è poca (ma questa critica mi pare alquanto assurda).

Non è la prima volta comunque che l’immagine del presidente americano viene utilizzata per qualche campagna pubblicitaria (es. preservativi, centri abbronzanti e scarpe maschili). -.-” no comment.

Non posso dire di trovarla giusta o sbagliata, bella o brutta, ma di dubbio gusto si.

Go Obama!

Uh, dimenticavo:

“U.S. President Barack Obama will host an online “town hall meeting” with ordinary citizens Thursday morning to discuss the economy, The Washington Post reported Wednesday.

The event will be streamed live on the Web site of whitehouse.gov, according to the report.

In a video posted Tuesday on the White House site, Obama asks the public to send in questions and vote on questions sent in by others to determine the most popular, which he’ll answer during the event.

“This is an experiment but also an exciting opportunity for me to look at a computer and get a snapshot of what Americans across the country care about. We may not always agree on everything, but this way I can get a sense of your concerns and give you some answers,” he said.

The session will be the first of its kind in the history of the White House.

Obama is known of being good at using web and other technology to communicate with voters during his presidential campaign last year.”

hope change

 

 

20
Mar
09

IL TUO BABBO lo faceva?

Il Canadian Club.

Il primo sorseggio di questa “balla nera assicurata” per me è avvenuto 5 anni fa. Ero fuori con delle amiche, avevo 16 anni ed ero la più piccola. Loro sapevano cosa prendere, io praticamente non avevo mai bevuto. In quel periodo stavo insieme ad un ragazzo di origini canadesi (più grande di me) e un paio di giorni prima avevamo giusto parlato di questo whiskey, quindi leggendolo sulla lista ho scelto quello. (N.B. premetto che la scelta non ha portato a una balla nera. Bevete responsabilmente U___U).

Beata ignoranza.

Mi arriva un calice con 4 dita (in verticale) del buon Canadian. (mi è partita su Winamp “Baby Fratelli” by The Fratellis – ci sta un sacco bene per rivivere questa situazione). Io ero alquanto preoccupata, lo ammetto, sia per la pesantezza della mia scelta sia perchè la mia mente mi aveva appena proposto un flash nel quale vedevo mio papà che saliva le scale del locale e mi vedeva.

Dico: “Naaaaaa dai, non ci viene mai il mio babbo qui, hahahahaha”.

Arrivano le ordinazioni. Comincio a sorseggiare. Si, era pesantuccio, ma il sapore mi piaceva, quindi proseguo. Si chiacchiera, si ride. A un certo punto sento: “Mì c’è Paolo!”, e io: “hahahahaha seeeee!”, mi volto e il mio babbo era li, davanti a me che sorrideva. Proprio quella sera era uscito con dei colleghi del lavoro. Comincio a spostare i bicchieri da davanti a me e, come se stessi giocando, grido: “Dov’è la regina, siori e siore, dov’è la regina?”.

Non funziona, beccata, in pieno. U___U. Ovviamente.

Mi sale un pò di paura mentre mi chiede, con il suo vocione da orso buono: “Ce bevitu?” – friuliano – “Cosa bevi?” – italiano. Io lo guardo e comincio a spiegargli: “Ma no papy guarda è un whiskino tranquillo (esistono?), ma non lo finisco mica eh! David mi ha detto che è un sacco buono e l’ho preso, ma per assaggiarlo, ora lo faccio portare indietro e mi prendo un.succhino.alla.pesca.che.mi.piace.tanto.”.

Dovete sapere che il mio babbo fa delle espressioni divertentissime. Mi guarda strano. Alza il sopracciglio. Cerca di fare il cattivo (ma non gli riesce). In automatico tremo (o almeno faccio finta). “Lo sai che sei piccola vero?” . “Si papy” . “Quindi cosa facciamo?” . “Non diciamolo alla mamy dai” . “Ok, dammene un sorso!”.

O_O

Cosa?!?!? La finiamo qui? Davvero? Scatta la risata generale e il papy lo sorseggia, esprime il suo giudizio positivo, appoggia il bicchiere e se ne va augurando a tutte una buona serata (dopo avermi chiesto chi era che mi riportava a casa).

Il mio babbo è assurdo.

Va beh, tutto questo per dirvi che: oggi stavo sfogliando un “ARCHIVE magazine” e trovo queste pubblicità, vecchiotte, ma nella mia storiella ci stavano troppo bene. (anche se il papy non è un patito di whiskey e alcool in generale)

preview_600_802

In primis: NON è METROSEXUAL. hahahaha, no.

preview_600_800

Da giovane era un gran figo. Aveva la moto (che ha venduto in automatico dopo aver conosciuto la mia mamma) e se avesse avuto un gruppo avrebbe avuto un sacco di groupies. Si.cu.ro! Hahahaha, ce lo vedo un bel pò.

Ma soprattutto.

your_mom_wasnt_your_dads_first

Non è successo come nella descrizione, ma la mia mamma l’ha conosciuta comunque. XD




i write, you read

contact

miriam.pittioni@gmail.com [Gtalk] miriam pittioni [skype]

I heart FeedBurner

Add to Technorati Favorites

Così tanto tempo e così poche cose da fare..

giugno: 2017
L M M G V S D
« Dic    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Aggiornamenti Twitter

MYTUBE

Who's william_perry?

I wonder if you think of me when you can't fall asleep at night.

Covered.

Hear from you soon.

Doesn't mean I'm lost.

Be mine.

Stolen #01

Altre foto
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.